U-Power lancia le prime calzature di sicurezza al mondo Carbon Neutral

U-POWER PRESENTA RED INDUSTRY GREEN A ZERO EMISSIONI DI CO2

LE PRIME SCARPE ANTINFORTUNISTICHE CERTIFICATE CARBON NEUTRAL AL MONDO SONO A MARCHIO U-POWER

Red Industry Green, scarpe a zero CO2
6DICEMBRE

A primo impatto, verrebbe da domandarsi come la produzione di una scarpa antinfortunistica possa avere impatto zero sull’ambiente, quando l’intera filiera produttiva comporta, inevitabilmente, la produzione di anidride carbonica: il processo produttivo dei materiali e delle componenti, l’assemblaggio, la logistica e la distribuzione e ogni ulteriore passaggio della produzione.

È certo che, per quanto si possano ridurre al minimo indispensabile le emissioni di CO2, rimangano delle emissioni residue. Ma queste emissioni possono essere compensate con progetti specifici per la tutela dell’ambiente che compensano l’anidride carbonica prodotta.

Stiamo parlando di Climate Neutral Now, l’iniziativa delle Nazioni Unite per raggiungere la neutralità climatica.

U-Power, leader europeo nel mercato delle calzature da lavoro, è il primo produttore al mondo a presentare al pubblico una linea di calzature di sicurezza non solo “green” - grazie all’utilizzo di materiali riciclati e composti originati da fonti rinnovabili - ma totalmente Carbon Neutral.

Un contributo importante per contenere l’aumento della temperatura e combattere i cambiamenti climatici in accordo con le direttive dell’accordo di Parigi del 2015.

Vediamo in maniera più approfondita di cosa si tratta.

  1. CLIMATE NEUTRAL NOW: L’INIZIATIVA DELLE NAZIONI UNITE CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO
  2. U-POWER E IL PROGETTO DI COMPENSAZIONE CO2 PER LA PRODUZIONE DELLA LINEA RED INDUSTRY GREEN
  3. CALZATURE ANTINFORTUNISTICHE CERTIFICATE CARBON NEUTRAL

CLIMATE NEUTRAL NOW: L’INIZIATIVA DELLE NAZIONI UNITE CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

In che cosa consiste l’iniziativa Climate Neutral Now?

I problemi legati ai cambiamenti climatici sono un tema all’ordine del giorno e un intervento urgente è diventato imperativo. Il carbonio, prima imprigionato nella terra, si sta rilasciando di nuovo nell’aria a causa di deforestazione e agricoltura intensiva, e poi da trasporti e industrie che scaricano gigantesche quantità di molecole di carbonio nell’aria, sconvolgendo il sistema climatico.

La nostra Terra si basa su un equilibrio in cui ognuno svolge un ruolo preciso, un’armonia fragile e delicata in cui tutto è connesso.

Facciamo il punto della situazione con qualche numero:

  • ✔ Nell’arco degli ultimi 50 anni (l’arco di una sola vita) la Terra è cambiata molto più velocemente che in tutte le generazioni precedenti;
  • ✔ Dal 1950 la popolazione è triplicata;
  • ✔ Negli ultimi 40 anni la calotta glaciale si è assottigliata del 40%. I raggi del sole penetrano nell’acqua riscaldandola e accelerando il processo del riscaldamento;
  • ✔ Si prevede che nel 2050 un quarto delle specie animali potrebbero essere a rischio estinzione (le specie stanno scomparendo a un ritmo 1.000 volte superiore a quello naturale);
  • ✔ Il 50% della barriera corallina – anello essenziale della catena delle specie – è scomparso;
  • Ogni anno scompaiono 13 milioni di ettari di foreste;
  • Il 40% delle terre coltivabili ha subito danni a lungo termine;
  • Nel 2050 ci potrebbero essere almeno 200 milioni di rifugiati climatici.

Le nostre azioni hanno ripercussioni sulla Terra e questo è il momento di prendere coscienza e di fare i conti con tutto quello che lo sfruttamento indiscriminato delle risorse ha prodotto.

Climate Neutral Now è un’iniziativa lanciata dal segretariato dell’UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change) nel 2015, entrata ufficialmente in vigore nel novembre del 2016 con l’obiettivo di limitare il riscaldamento globale al di sotto di 2 gradi Celsius ( preferibilmente 1,5°C) rispetto ai livelli preindustriali.

Per raggiungere questo obiettivo ambizioso, atto a contrastare il cambiamento climatico, tutte le nazioni si sono unite in un accordo vincolante per una causa comune (è di questi giorni il Cop26 a Glasgow).

Il primo passo per il cambiamento è:

  • Provvedere alla misurazione del loro impatto climatico;
  • ✔ Avviare un percorso volto a ridurre il più possibile le loro emissioni;
  • ✔ Compensare le emissioni che non possono essere evitate attraverso standard riconosciuti dalle Nazioni Unite.

U-Power ha aderito a questa iniziativa e compensa le emissioni di CO2 prodotte per la realizzazione delle scarpe antinfortunistiche RED INDUSTRY GREENcon progetti specifici atti ad annullare l’impatto ambientale negativo causato con i propri processi produttivi.

U-POWER E IL PROGETTO DI COMPENSAZIONE CO2 PER LA PRODUZIONE DELLA LINEA RED INDUSTRY GREEN

Il progetto scelto in questa prima fase è una centrale idroelettrica in Laos per la produzione di energia rinnovabile, che contribuisce trasversalmente agli obiettivi di sviluppo sostenibile: Xe Namnoy 2 Hydropower.

La centrale, che si trova nella regione meridionale della Repubblica Democratica Popolare del Laos, andrà a contribuire all’autosufficienza energetica del paese riducendo la generazione di energia proveniente da centrali termiche che utilizzano combustibili fossili.

La nuova centrale sfrutta l’energia dell’acqua che scorre per generare elettricità pulita da immettere nella rete elettrica del Laos e riducendo in tal modo le emissioni nocive di gas serra. Inoltre, il progetto sostiene l’economia locale creando opportunità di lavoro e formazione per la popolazione locale contribuendo così, non solo alla lotta contro il cambiamento climatico ma anche allo sviluppo dell’area in cui sorge la centrale stessa.

  • 1.048 persone del posto beneficiano dei miglioramenti apportati dallo sviluppo dell’approvvigionamento idrico;
  • 83.000 MWh di elettricità pulita inviata alla rete in media all’anno
  • Dieci (10) posti di lavoro per la popolazione locale durante il periodo operativo;
  • 46.000 tCO2e risparmiate in un anno, sostituendo parte dell’energia generata dalle centrali termiche.

I crediti acquistati da U-Power a compensazione delle proprie emissioni di anidride carbonica per la produzione delle scarpe antinfortunistiche della linea RED INDUSTRY GREENsono pari a 4.500 tonnellate.

La compensazione delle emissioni di CO2 prodotte da U-Power attraverso l’acquisto dei crediti ha come risultato, una gamma di prodotti certificati totalmente Carbon Neutral!

CALZATURE ANTINFORTUNISTICHE CERTIFICATE CARBON NEUTRAL

Ogni modello di calzatura antinfortunistica della linea RED INDUSTRY GREENè certificata Carbon Neutral, a garanzia di ecosostenibilità e di produzione a impatto zero.

Ma in che cosa consiste esattamente la certificazione Carbon Neutral?

Il certificato Cabon Neutrality (CN) è il certificato dedicato a chi ha raggiunto emissioni nette di GHG (Greenhouse Gases) pari a zero attraverso azioni di riduzione e l’acquisto di crediti di CO2 riconosciuti.

RED INDUSTRY GREENè la prima linea al mondo di scarpe da lavoro ad avere ottenuto la certificazione CN e, di fatto, è totalmente Carbon Neutral.

Un risultato rilevante che attesta l’attenzione del marchio U-Power verso le problematiche ambientali e le azioni messe in atto contro il cambiamento climatico.

Il raggiungimento di questo traguardo importante conferma la posizione di leadership del Brand U-Power nel settore delle scarpe antinfortunistiche e rappresenta un primo significativo passo verso ulteriori iniziative volte a preservare l’ecosistema in cui viviamo tutti i giorni, dove le calzature Green possono essere un valido supporto per tutte le aziende che vogliono percorrere la via della sostenibilità.

Don’t Worry, be Green…con U-Power!

Caro lettore, ci auguriamo che l’articolo sia stato di tuo gradimento.

Se vuoi approfondire l’argomento e vuoi ulteriori informazioni, non esitare a contattarci attraverso il form sottostante. Il nostro personale tecnico sarà lieto di rispondere alle tue domande nel più breve tempo possibile.

Tu domandi, U-POWER risponde!

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Trova un Rivenditore U-Power
TROVA UN RIVENDITORE U-POWER
Copyrights © U-Power - Don't Worry... be happy!

by U-POWER GROUP S.P.A.

Partita IVA: 01285140032

Numero REA: NO - 163970

Credits

by U-POWER GROUP S.P.A.

Partita IVA: 01285140032

Numero REA: NO - 163970

Credits