NORMATIVE EUROPEE

GUIDA ALLE NORME EN ISO 20344:2011
EN ISO 20345:2011
Le Calzature per uso professionale a Norma EN ISO 20345:2011 sono contraddistinte da una “S” (dall’inglese Safety = Sicurezza) come Calzature di Sicurezza. La scarpa cosiddetta “di base” è marcata con le lettere “SB” (S = Sicurezza - “B” = Base). Questa Calzatura deve avere i seguenti requisiti minimi: • altezza del tomaio • puntale (lunghezza minima, base portante minima) • tomaia in pelle “crosta”, microfibra e similare • fodera anteriore • sottopiede • suola in qualsiasi tipo di materiale, può essere liscia • il tomaio, nella calzatura bassa, può essere aperta nella zona del tallone. Nelle Calzature “SB” non sono mai comprensivi i seguenti requisiti se non specificati dettagliatamente: • antistaticità • assorbimento di energia del tacco • impermeabilità dinamica del tomaio • suola con tasselli • fodera posteriore • tomaio idrorepellente • lamina o tessuto antiforo. Vi indichiamo qui di seguito il significato della timbratura che potrete rilevare sulla calzatura.
L’anno di applicazione della marchiatura CE e il n° di identificazione del laboratorio che ne ha attestato l’idoneità sono stati soppressi con il D.L. del 02/01/1997 n° 10. Il n° di identificazione del laboratorio deve essere evidenziato sulla nota di utilizzo. - Dal 01/06/98 con l’entrata in vigore dell’EN 345:1 viene eliminata l’indicazione del Paese del Produttore.
Oltre ai Requisiti di Base ne sono previsti altri, come indicato nelle tabella seguente:
Sotto la suola viene indicata la seguente informazione: - calzata
Sul soffietto o sulla linguetta della scarpa sono apposti: - marchio del fabbricante - il codice articolo - il mese e l’anno di fabbricazione - le seguenti marcature: vedi la marcatura di conformità CE.

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione sul nostro sito.

Continuando ad utilizzare il nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di piu' Approvo